Baccalà fritto al profumo di salvia

chef

Leonardo Pellacani

Autres Ingrédients

q.b. Sale

q.b. Olio di semi di mais

q.b. salvia fresca

216 gr Acqua gasata

120 gr Farina

850 gr Baccalà dissalato

Per 6 persone

In una ciotola preparare una pastella miscelando la farina con la crema di salvia, l’acqua gassata e un pizzico di sale. Lasciar riposare per circa un’ora. Nel frattempo eliminare la pelle dal baccalà e tagliarlo a fette dello spessore di due cm. A questo punto in una padella capiente scaldare a fuoco vivo abbondante olio di semi di mais. Immergere le fette di pesce nella pastella e friggerle nell’olio portato a temperatura; quando il baccalà risulterà ben dorato scolarlo e asciugarlo su carta assorbente. Friggere anche le foglie di salvia dopo averle tuffate nella pastella; asciugarle con cura eliminando l’olio in eccesso. Trasferire il baccalà fritto al centro di un piatto da portata sistemandovi intorno le foglie di salvia croccanti.

Utilizzare Farina riportante in etichetta la dicitura senza glutine.

Découvrez les produits Menù de cette recette: