Arrosto arrotolato ai carciofi e mortadella

chef

Leonardo Pellacani

 Per 6 persone

Preparare il brodo utilizzando il superbrodomanzo Casamia secondo le dosi e le modalità riportate sulla confezione. Nel frattempo aprire a libro la polpa di vitello e spalmarne la superficie con la Grancrema di carciofi mescolata precedentemente con il pangrattato e il parmigiano grattugiato, quindi accomodarvi sopra le fette di mortadella di cinghiale e fettine di emmenthal. Arrotolare il vitello e legarlo con lo spago da cucina; insaporire poi la carne con il sale alle erbe e l’olio extra vergine di oliva e poi infornare. A cottura ultimata tagliare l’arrosto a fette e trasferirlo su di un piatto da portata. Completare salsando con il pesto al sesamo diluito con un poco del brodo precedentemente preparato e servire.  

Utilizzare Pangrattato riportante in etichetta la dicitura senza glutine.